PVF. Photo Vogue Festival a Milano. Fotografia, arte, moda.

Sei vuoi guadagnare subito denaro inizia a Tradare con il BONUS FISSO del 5%: CLICCA E REGISTRATI QUI ORA!

La seconda edizione del Photo Vogue Festival sta già coinvolgendo l’intera città di Milano con talk, mostre ed eventi fotografici, anche grazie al contributo delle istituzioni culturali, delle scuole di fotografia e soprattutto delle gallerie specializzate che hanno allestito mostre esclusive nei quartieri più trendy di Milano.

IL PVF

Il PVF vuole diventare sempre di più un punto di incontro e riferimento per tutti gli appassionati di fotografia, arte e moda, dando la possibilità a professionisti, e non, di entrare in contatto con le figure chiave del settore: i grandi maestri della fotografia, i curatori più importanti e le agenzie più prestigiose.

PAOLO ROVERSI

Il Photo Vogue Festival (dal 16 al 19 novembre) apre a Milano con una mostra personale di Paolo Roversi a Palazzo Reale. «Tutti fotografiamo, ma c’è vero analfabetismo. Con le mie muse entro in un’altra dimensione» dichiara al Corriere della Sera il maestro, rispondendo a una domanda provocatoria sull’uso smodato degli smartphone. Come ha scelto le opere? «Mi hanno dato 10 stanze, e non mi piaceva nascondere il palazzo. Era difficile mantenere una certa continuità, allora ho preferito spezzare la mostra e raccontare una storia diversa in ogni stanza. Sono immagini molto eterogenee, l’unico aspetto comune a tutte è che le ho scattate io. Alcune di moda e ritratti, alcuni dedicati a una sola persona, come Rihanna o Golshifteh Farahani».

ON APERTURE

Venerdì 17 novembre si terrà a BASE alle ore 18.45  il talk “On Aperture”. Una conversazione con Michael Famighetti (Aperture) e Chiara Bardelli Nonino (Vogue Italia).

Talk in English – Ingresso libero fino a esaurimento posti

Michael Famighetti

Michael Famighetti è il Direttore di Aperture magazine. Dopo aver lavorato per Aperture Foundation nel ruolo di caporedattore di Aperture magazine, è stato nominato Direttore della rivista nel 2013 con il compito di organizzarne il restyling e la ri-concettualizzazione editoriale, grazie ed in seguito alle quali quest’anno Aperture si è aggiudicato l’Infinity Award dell’International Center of Photography ed è stato nominato in diverse occasioni per il National Magazine Award. I suoi editoriali sono apparsi, tra gli altri, su Frieze, Bookforum e Aperture. Famighetti si è diplomato presso il Bard College e laureato presso la Columbia University, dove ha insegnato i corsi fondamentali. È stato ospite presso numerosi festival e istituti internazionali di fotografia in qualità di speaker e portfolio reviewer. Il suo lavoro per Aperture è stato trattato e discusso da pubblicazioni quali The New York Times, The Wall Street Journal, Vice e The Paris Review.com.

Chiara Bardelli Nonino

Chiara Bardelli Nonino è laureata in Filosofia con una tesi sulla fotografia post-mortem. Dal 2012 è Photo Editor di Vogue Italia; scrive e coordina progetti di fotografia per Vogue.it e per l’instagram di Vogue Italia e ha co-curato con Alessia Glaviano una serie di mostre tra cui The Female Gaze per il Photo Vogue Festival. Ha curato inoltre una selezione di fotografia di moda per la prima edizione di Just Another Photo Festival, la seconda edizione di Slideluck Bologna, una selezione di fotografi italiani per Flash Art e collaborato all’editing di alcuni progetti editoriali e espositivi indipendenti.

PORTFOLIO REVIEW

Sabato 18 novembre dalle ore 11 alle ore 13 a Base Milano verrà data l’opportunità a fotografi di talento, precedentemente selezionati dalla redazione di Vogue Italia, di far visionare gratuitamente il proprio portfolio a esperti del settore. La portfolio review è realizzata grazie al supporto di Martini.

VOGUE ITALIA

La fotografia è una delle essenze di Vogue Italia: il magazine da oltre 50 anni registra attraverso le immagini le evoluzioni e rivoluzioni del costume con una formula nata dal genio dei fondatori, ridefinita nel corso di continue metamorfosi estetiche e capace continuamente di nuove alchimie – per fissare, in ogni scatto, una storia.

I narratori che rendono attuale ogni tassello di questa cronologia, anche il più lontano nel tempo, sono i maestri dell’obiettivo fotografico, che hanno documentato l’emancipazione femminile e i cambiamenti socio-culturali attraverso gli anni creando ogni volta interi universi iconografici.

Vogue Italia ha elevato il connubio tra moda e fotografia eccellenti a livello di arte e questa consapevolezza del proprio DNA ha reso naturale la decisione di fondare il primo festival internazionale interamente dedicato alla fotografia di moda e legato a un fashion magazine autorevole.